elena grinta

Key Industry Expert & Consultant | Ambassador @Festival Della Crescita |Author @Franco Angeli | Adjunct Professor

Key industry thinker e evangelist a livello internazionale, consulente, start-upper, docente di "branded entertainment" al Master internazionale Creative Advertising NABA, al Master di management del cinema della Business School del Sole24Ore e docente del corso di 'purpose branding' all'Università Cattolica

Speaker e Juror in Festival italiani e internazionali, Regular contributor delle principali testate di settore, è autrice di molte pubblicazioni tra cui il libro Branded Entertainment – La rivoluzione del settore marcom inizia da qui (Franco Angeli)

Ha fondato nel 2013 l’Osservatorio Branded Entertainment, di cui è stata direttore generale fino a luglio 2017.

E’ stata Head Of Marketing – Brand Solutions in Viacom Advertising & Brand Solutions, Head of Marketing di Playmaker 360°, Head of Strategy & Market Research di MTV Mobile di TIM, Editorial Marketing Manager a LA7, Qualitative Research Consultant presso OSSCOM, Università Cattolica del Sacro Cuore

Laureatasi presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore con Aldo Grasso, di cui è stata curatrice della materia, ha conseguito un Master in Comunicazione Audiovisiva presso l’Université Sorbonne.

ORE 12.15/SPEECH

il paradigma della 

sostenibilità Nel branded 

content

Gli Adults o Xennials sono promotori di un 'consumo consapevole' che valuta, oltre a prezzo e prodotto, anche valori e obiettivi della marca e come tali devono essere conquistati dalle aziende, che stanno investendo verso un cambiamento sostenibile per favorire la reputazione e la fiducia verso la propria azienda. 

 L'emergere di nuove leve di comunicazione, quali il content marketing, il native adv, il branded entertainment, creano lo spazio ideale. Ma questi sono strumenti di branding potente quando il “discorso” della marca è in pieno accordo con ciò che la marca è, la sua histoire (storia); violazioni dell’ethos, che implicano una collisione tra l’immaginario creato e comunicato e la realtà dei fatti, possono invece implicare danni enormi, a volte irreversibili, per l’intero business aziendale.
Vizi e virtù dello storytelling 'cause related': come tracciare un nuovo paradigma di identità di marca fortemente correlata al suo 'human purpose'.

Plural 2018, Tutti i diritti riservati 

 

Privacy Policy